agosto 2015

0

banner-quadrato-expo

“Le Figlie di Maria Ausiliatrice per l’Imprenditorialità femminile” – Expo 2015 – Casa Don Bosco. Piccoli aiuti per sostenere grandi sogni e dare “Energia per la vita”. 

Dall’1 al 9 settembre a Expo 2015, presso Casa Don Bosco, le Figlie di Maria Ausiliatrice presentano attraverso una mostra il loro impegno decennale a sostegno dello sviluppo della microimprenditorialità femminile. continua

0

banner-quadrato-expo

Ultimi giorni per poter visitare la mostra “Migrants, Food, Identity”, allestita dall’Associazione Don Bosco 2000 presso il Padiglione di Expo CASA DON BOSCO e composta da trenta scatti realizzati dall’artista Mario Noto che ritraggono i migranti appena approdati sulle coste siciliane in scene quotidiane, tenendo al centro dell’attenzione il loro rapporto con il cibo;  continua

0

Logo-Avvenire-fascia-7cm

Quando sono arrivati a Torino, la maggior parte di loro si guardava intorno come rapita. Quel viaggio, migliaia di giovani, lo hanno proprio desiderato. Dall’Argentina di Bergoglio, dalla Germania, dall’India, dall’Italia e da molti altri Paesi extraeuropei, circa 4mila “discepoli”, potremmo definirli, del santo educatore dei giovani hanno raggiunto Torino nella settimana del 10-16 agosto per vivere in prima persona la chiusura del bicentenario della nascita di don Giovanni Bosco.

 more

0

banner-quadrato-expo

La fotografia per raccontare e riflettere. Sembra essere questo il fil rouge che sta scandendo i giorni in CASA DON BOSCO. E’ appena terminata la mostra dal titolo “Un ospedale nella savana”, organizzata dall’Associazione Tonjproject Onlus incentrata sui progetti e i lavori svolti nei territori del Sud Sudan. continua

0

banner-quadrato-expo

Una forte componente di creatività sta caratterizzando i giorni di CASA DON BOSCO. La settimana è iniziata con l’entusiasmo e la simpatia di due gruppi di artisti: quelli provenienti dal circo per i giovani “Birichino” di Don Bosco Haus Chemnitz e i nostrani Barabba’s Clown. Le due compagnie, lunedì 10 agosto, hanno dato vita a spettacoli nei quali acrobatica e clownerie sono state protagoniste, assieme ad una spontaneità che ha saputo coinvolgere il pubblico presente, rapito dalla simpatia e bravura degli artisti presenti nel cortile diCASA DON BOSCOcontinua

0

A conclusione della settimana dedicata all’incontro dei giovani salesiani di tutto il mondo, 5000 giovani da 54 paesi differenti, questa mattina al Colle Don Bosco, si è svolta la celebrazione del Bicentenario della nascita di Don Bosco. continua

1

Caro Monsignore Cesare Nosiglia, Arcivescovo della Diocesi di Torino.

Carissimo P. Pascual Chávez, Rettor Maggiore Emerito.

Carissima Madre Yvonne, Superiora Generale delle Figlie di Maria Ausiliatrice. continua

0

Logo-definitivo_colori_small_2

Nel giorno dell’Assunta il popolo di Don Bosco invade il Colle.
Alle 14.30, i 5000 giovani già arrivati in mattinata a Castelnuovo don Bosco si sono radunati nella piazza principale del paese sotto la grande statua del Santo, la prima realizzata al mondo. continua

1

Logo-definitivo_colori_small_2

“I Salesiani sono pronti al martirio pur di rimanere in Siria”, con queste parole Don Munir El Ra’i, Ispettore Salesiano del Medio Oriente, apre la quarta ed ultima giornata al PalaRuffini di SYM 2015, prima dello spostamento al Colle Don Bosco, dedicata alle confessioni e caratterizzata dall’intervento del sacerdote siriano «Come Salesiani siamo presenti in 7 nazioni del Medio Oriente in cui un conflitto dettato dagli interessi, non per l’umanità, non per la libertà o la democrazia, altro non è se non un grande gioco, un “big game” molto complesso in cui chi ne paga le conseguenze è il popolo, sono i giovani […] continua

0

Logo-definitivo_colori_small_2

Per la terza mattinata consecutiva i giovani di Don Bosco si sono ritrovati al Pala Ruffini per festeggiare il loro Santo. L’appuntamento odierno è stato dedicato al tema “FOR THE YOUNG”. A presentare e condurre spettacolarmente la mattinata i ragazzi dell’IME, Ispettoria dell’Italia Meridionale, Albania, Kosovo e Zurigo. Le danze, i canti, le performances dei giovani hanno fatto da cornice alle diverse testimonianze della giornata. Ruben Escribano, salesiano di Madrid, ha portato la sua testimonianza di fede e la sua storia vocazionale, Anna Sansoni e Mariachiara Vaccarella hanno parlato della loro esperienza come Cooperatrici Salesiane a Siena, così come Idàlia Almeida e Sergio Fraga Cooperatori Salesiani portoghesi. continua