Our Blog

0

banner-quadrato-expo

Milano, 14.10.2015 – Prosegue il mese di ottobre, l’ultimo dell’Esposizione Universale 2015, in CASA DON BOSCO, con una serie di eventi dedicati alla riflessione sul cibo e alimentazione, al vivere sostenibile, alla formazione dei giovani, dimostrazioni pratiche, degustazioni e intrattenimento per tutti i partecipanti.

Si è concluso sabato 10 ottobre l’evento ENERGIA GIOVANE, PANE PER IL FUTURO DEL PIANETA. LA FORMAZIONE PROFESSIONALE DEL CIOFS/FP, con le ultime giornate dedicate alla presentazione delle attività educative e formative della Sede Nazionale e delle Sedi Regionali ed Operative del CIOFS/FP. Mercoledì 07 ottobre 2015, a CASA DON BOSCO sono arrivati gli allievi della sede di Ruvo di Puglia del CIOFS-FP Puglia per sensibilizzare al tema della corretta alimentazione traendo ispirazione dalla tradizione alimentare del proprio territorio. Giovedì 8 ottobre 2015, con le sedi di Torino Maria Mazzarello, Torino Virginia Agnelli, Cumiana e Orbassano del CIOFS-FP Piemonte si è tenuto l’approfondimento “Mangiare sano per il benessere fisico della pelle”, a cura di Giulia Muscarello, esperta di nutrizione e di alimentazione bio. Venerdì 9 ottobre 2015 è stato il turno del CIOFS-FP di Cinisello Balsamo e Pavia: gli allievi hanno raccontato la loro esperienza formativa ai visitatori, dando dimostrazioni di panetteria e packaging. Durante la giornata il professor Nicola D’Amico, giornalista e scrittore, ha presentato il suo libro “La storia della formazione professionale in Italia”. La giornata di sabato 10 ottobre 2015 ha rappresentato il momento conclusivo della presenza dell’Associazione CIOFS-FP ad Expo 2015, alla presenza delle tre sedi operative del CIOFS-FP Lombardia di Cesano Maderno, Cinisello Balsamo e Varese, è stato dato ampio spazio alla valorizzazione dei cluster di Expo 2015, grazie alle competenze dei ragazzi della formazione professionale: formatori e allievi sono stati presenti tutta la giornata per fornire informazioni, realizzare prodotti da forno e cocktail e offrire degustazioni ai visitatori. In serata, il Coro Gospel “Anno Domini”, fondato da Aurelio Pitino, ha tenuto uno spettacolo di animazione dal titolo SING A SONG. CANTA UNA CANZONE CON IL CUORE. LA MAGIA DEL MAGO.

Domenica 11 ottobre 2015 CASA DON BOSCO, con l’evento PANE E CIELO, ha aperto le porte a tutti coloro che desideravano conoscere meglio le FMA lombarde. CASA DON BOSCO ha dato modo ai visitatori di immergersi in questa bellissima realtà dalle mille sfaccettature. In mattinata, il Padiglione è stato animato dagli alunni della scuola primaria di Cinisello Balsamo, che hanno ballato e cantato l’opera “Cavoli che frutta” e, in seguito, dai bambini della scuola d’infanzia di Tirano, che hanno impastato dei gustosi pizzoccheri. Nel pomeriggio, alcuni giovani del gruppo PGS lombardo hanno realizzato esibizioni di pallavolo e karate, mentre le alunne del CIOFS di Castellanza sono state protagoniste di una doppia sfilata con costumi ispirati ai cluster di EXPO, prima presso lo stand della Regione Lombardia, poi in CASA DON BOSCO. A completamento della giornata: la presentazione di Federica, una volontaria VIDES, e l’aperitivo organizzato dai ragazzi del CIOFS di Cinisello Balsamo. Una concreta testimonianza dell’attività portata avanti dalle FMA nelle scuole di ogni ordine e grado, nei corsi professionali, negli oratori, in diverse associazioni che si occupano di volontariato, cultura e tempo libero.

Lunedì 12 ottobre 2015 l’attenzione si è spostata sulla meccatronica, grazie alla presentazione del percorso biennale di formazione terziaria di Istruzione Tecnica Superiore presso l’Opera salesiana di Sesto S. Giovanni e di Bergamo, in collaborazione con numerosi professionisti del settore. Ampio spazio è stato dedicato alle testimonianze di professori dell’Istituto, aziende coinvolte e giovani studenti, che hanno voluto inaugurare proprio in Expo l’anno accademico.

Martedì 13 ottobre Schneider Electric era presente in CASA DON BOSCO per portare la sua testimonianza di realtà in prima linea nella lotta alla povertà, per rinnovare ancora una volta il suo impegno accanto ai Salesiani. Nella medesima giornata si sono tenute la conferenza-spettacolo dal titolo “C’ERA UNA VOLTA IL UEIST (FOOD)”, sul tema dello spreco alimentare e la tavola rotonda “CREAZIONE IN CRISI: SALVARE LA CASA COMUNE CON I DIECI COMANDAMENTI DELLA ENCICLICA LAUDATOSI‘”. Per l’occasione, l’Università Pontificia Salesiana ha organizzato un seminario dal titolo LAUDATOSI’: UNA LETTURA SALESIANA E GIOVANILE DELL’ENCICLICA DI PAPA FRANCESCO SULLA CURA DELLA NOSTRA CASA COMUNE, alla luce dell’enciclica LaudatoSi’ di Papa Francesco, che ha visto la partecipazione del Decano e dei docenti e studenti della Facoltà. Ad arricchire ancor di più la giornata, la presentazione del libro “Creation in crisis: Science, Ethics, Theology” di Don Joshtrom Kumeethadam con la presenza dell’attrice Paola Caterina D’Arienzo che è intervenuta con un monologo sulla cura dell’ambiente, ispirato dell’enciclica “Laudato sì”.

Per la giornata di mercoledì 14 ottobre 2015 CASA DON BOSCO ha deciso di dare spazio all’arte, programmando una piccola lezione di storia dell’arte dal titolo “GUIDATI DA UN SOGNO”. ICONOGRAFIA DEI SANTI FONDATORI DI ORDINI RELIGIOSI: dalle ore 10:00 alle ore 18:00, protagonisti sono stati alcuni santi fondatori di ordini religiosi, accomunati dall’aver seguito i loro sogni, raccontati attraverso le fonti dell’iconografia e della storia. Ampia attenzione è stata dedicata alla figura di Don Bosco. Tra i protagonisti della giornata c’è stata anche Schneider Electric, che dalle ore 14:00 alle ore 14:45 ha tenuto il suo intervento presso CASA DON BOSCO. In serata, dalle ore 19:00 alle ore 21:00, infine, è in programma VOLUNTEERS @ EXPO: SAME PLACE, MANY STORIES: si terrà un nuovo incontro tra i Volontari Expo, Volontari del Padiglione Unione Europea e un gruppo di volontari di un altro padiglione/organizzazione presente a Expo Milano 2015.

Per la giornata di domani, giovedì 15 ottobre 2015, sono previsti diversi appuntamenti. Dalle ore 10:00 alle ore 12:00, è previsto un incontro con l’Università di Brescia, dal titolo: SCEGLI TU IL FUTURO DEL PIANETA. Verranno premiati i vincitori del Bando per gli allievi dei Centri di Formazione Professionale Salesiani (CNOS/FAP) e ci sarà occasione per far riflettere gli studenti sull’ambiente che ci circonda e sulla necessità di assumere comportamenti responsabili. Saranno presentati gli elaborati dei lavori selezionati che nascono dall’incontro di giovani provenienti da diverse culture. Nel primo pomeriggio, dalle ore 14:00 alle ore 14:45, Schneider Electric rinnova il suo appuntamento presso CASA DON BOSCO, mentre dalle ore 15:00 alle ore 17:00, CASA DON BOSCO organizzerà una giornata di orientamento per gli studenti dal titolo: NUTRIRE LA MENTE: STUDIARE PER CAMBIARE IL MONDO. L’interesse e l’impegno dei Salesiani per la formazione giovanile si rinnova attraverso la presentazione del Master di Pavia e della rete internazionale dei Master in Cooperazione e Sviluppo: Pavia, Cartagena de Indias, Betlemme, Nairobi e Kathmandu. Per l’occasione sarà ospitato l’evento di premiazione delle tesi mondiali sui temi EXPO.

Venerdì 16 ottobre 2015, la mostra “QUANDO IL CIBO È SAPERE -SOPRAVVIVENZA-ALIMENTAZIONE-PIACERE-EDUCAZIONE-RESPONSABILITÀ-EGUAGLIANZA” resterà aperta tutta la giornata, dalle ore 10:00 alle ore 21:00. Un percorso sensoriale e cognitivo, un viaggio intorno al cibo e alle produzioni di cinque paesi del sud del mondo con immagini video, foto, attività didattiche e interazioni multimediali per capire l’importanza del diritto al cibo e della sicurezza alimentare. La mostra prevede un percorso di accompagnamento e materiali didattici dedicati.

Lunedì 19 ottobre 2015, presso CASA DON BOSCO la settimana si aprirà con Schneider Electric, che dalle ore 14:00 alle ore 14:45 terrà un nuovo intervento per parlare di risparmio energetico e di sostenibilità.